Available courses

Course Image I PERCORSI DI PREVENZIONE VACCINALE NEI SOGGETTI FRAGILI
I PERCORSI DI PREVENZIONE VACCINALE NEI SOGGETTI FRAGILI
Self enrolment
Inizio corso: 06/12/2022
Fine corso: 06/12/2022

L’Herpes Zoster è una patologia virale acuta la cui incidenza è correlata all’età della popolazione e alla 

presenza di alcune condizioni patologiche che ne aumentano il rischio e che ne aumentano il rischio e ne possono aggravare il decorso clinico.

Lo scopo del convegno è la condivisione dell’aggiornamento del calendario vaccinale regionale e dell’offerta della vaccinazione contro Herpes Zoster nella Regione Marche e l’implementazione della stessa attraverso percorsi di vaccinazione specifici per le fragilità.

Course Image M.A.RA.T.ON.A  TRIVENETO 2022 Meeting Annuale di RAdioTerapia ONcologica Avanzata Head and Neck Cancer: Attuali sfide e prospettive future

PRESENTAZIONE

Salvo modifiche dell’ultimo minuto, lo stato attuale della pandemia consente finalmente di ritrovarci al nostro Meeting Annuale che si svolgerà in presenza a Venezia - Mestre. Spero siate numerosi e desiderosi di scambiarci esperienze e conoscenze e di confrontarci sul tema scelto. Naturalmente in caso di restrizioni sarà in modalità ibrida.

Alla luce delle recenti evidenze scientifiche, delle esperienze multicentriche e dei singoli centri anche nell’ambito del Triveneto, saranno messe a confronto le varie figure del “TMD” nella gestione del paziente affetto da neoplasia della laringe. Verrà fatto un quadro riassuntivo sull’attuale stato dell’arte nell’ambito dei trattamenti delle recidive loco-regionali coinvolgendo il radioterapista oncologo, l’oncologo medico, il chirurgo e il fisico medico. Saranno affrontati i bisogni e le necessità del paziente con tumore del distretto testa collo, problematica spesso poco considerata, al fine di poter definire una valida terapia di supporto per una migliore qualità di vita. Infine verranno evidenziate le novità emerse dalla recente letteratura nella diagnosi e trattamento del tumore del distretto testa collo a primitività ignota per capire se e come possiamo ridefinire i nostri target di trattamento.

 

COORDINATORE SCIENTIFICO

Imad Abu Rumeileh

UOC di Radioterapia Oncologica

Azienda ULSS3 Serenissima – Ospedale Dell’Angelo & Ospedale SS Giovanni e Paolo Venezia/Mestre

 

SEGRETERIA SCIENTIFICA

Niccolò GIAJ LEVRA – Negrar VR

Nicoletta LUCA – Legnago VR

Martin MAFFEI – Bolzano

Gianpaolo MONTESI – Rovigo

Alberto REVELANT – Aviano PN

Melissa SCRICCIOLO – Mestre VE

Marco TROVO’ – Udine

 

Course Image I PERCORSI DI PREVENZIONE VACCINALE NEI SOGGETTI FRAGILI
I PERCORSI DI PREVENZIONE VACCINALE NEI SOGGETTI FRAGILI
Self enrolment
Inizio corso: 29/11/2022
Fine corso: 29/11/2022

Vaccinazioni per gruppi di popolazione: gruppi a rischio

  • Gruppi di popolazione a rischio per patologia
  • Donne in età fertile
  • Soggetti a rischio per esposizione professionale
  • Soggetti a rischio per determinati comportamenti o condizioni

Secondo il Piano nazionale di prevenzione vaccinale 2017-2019 (Pnpv) «la categoria dei gruppi di popolazione a rischio per patologia è costituita da individui che presentano determinate caratteristiche e particolari condizioni morbose (patologie cardiovascolari, respiratorie, metaboliche, immunodepressione, etc.) che li espongono ad un aumentato rischio di contrarre malattie infettive invasive e sviluppare in tal caso complicanze gravi». Il Pnpv fornisce un elenco che riporta per ciascun vaccino, le condizioni di salute per le quali risulta indicata l’immunizzazione, considerato l’aumentato rischio in caso di infezione per questi soggetti.

 

Lo scopo del convegno è la condivisione dell’aggiornamento del calendario vaccinale regionale e dell’offerta delle vaccinazioni per i gruppi di popolazione a rischio per patologia nella Regione Marche e la condivisione di Protocolli/Piani vaccinali  per le principali patologie con percorsi definiti tra Ospedale e Dipartimento di Prevenzione. I Piani vaccinali che saranno discussi e condivisi sono:

  • PIANO VACCINALE PER INSUFFICIENZA RENALE CRONICA GRAVE (pre-dialisi, emodialisi, dialisi peritoneale)
  • PIANO VACCINALE PER ASPLENIA (assenza o malfunzionamento milza)
  • PIANO VACCINALE PER PATOLOGIA CRONICA (es. cardiopatia cronica, insuff. renale cronica non grave, diabete mellito, bronco-pneumopatia cronica ostruttiva, epatopatia cronica, portatori di impianto cocleare, trapianto di organo solido...)
  •  PIANO VACCINALE PER SOGGETTI con positività HIV
  • PIANO VACCINALE PER HSCT (Hematopoietic Staminal Cell Transplant)
  • PIANO VACCINALE PER SOGGETTI IMMUNODEPRESSI
  • PIANOVACCINALEPERSOGGETTI che hanno concluso la chemioterapia

 

 

Course Image BONIFICA E SANIFICAZIONE AI FINI DELLA PREVENZIONE DEL RISCHIO LEGIONELLOSI

RAZIONALE

La nuova, o ritrovata, etica ambientale che è diventata un obbligo civile per poter operare nel contesto attuale, ha spinto, e sta spingendo, nella realizzazione/gestione degli edifici, sia commerciali sia residenziali, ad adottare un approccio orientato alla sostenibilità, valutando le prestazioni degli edifici stessi in settori chiave, quali il risparmio energetico ed idrico, la riduzione delle emissioni di CO2, il miglioramento della qualità ecologica degli interni, la corretta scelta dei materiali e delle risorse impiegati; tutto questo passando in primis dalla scelta del sito e dalla progettazione dell'edificio stesso.
Se a questa visione si aggiunge la nuova consapevolezza in ambito di rischio biologico all'interno dei luoghi di lavoro che ha lasciato in tutti Noi l'epidemia da Sars-cov-2 che ha interessato il Nostro pianeta in questi anni, nonché la trasposizione in ambito normativo di tali esigenze che hanno mutato, in modo più strigente, gli obblighi in capo a tutti i sggetti privati e pubblici, si può ben capire come parlare di Legionella nel 2022 sia opportuno se non imprescindibile, per l'ottenimento dei risultati attesi dalla visione attuale, dalla normativa e dal nuovo contesto sociale e lavorativo.
Pertanto la corretta valutazione dei rischi e la correlata progettazione delle misure di prevenzione e protezione dal Rischio Legionella, sia esso legato agli impianti aeraluci o a quelli idrici, assumono oggi più che mai la priorità assoluta, anche in relazione alle attese della popolazione dotata di una nuova consapevolezza in materia.
È necessario quindi porre particolare attenzione ai nuovi approcci di prevenzione dalla visione olistica con ampie ricadute sul controllo delle infezioni da aria e acqua. Per la prevenzione e il controllo occorre manuntenere e gestire gli impianti in maniera continua ed efficiente, valutandone la specifità, anche nella scelta dei metodi, siano essi fisici o chimici, per prevenire la proliferazione dei batteri e per le eventuali bonifiche che dovessere essere necessarie, valutandone appieno le potenzialità e le criticità, nonché le ricadute ambientali.
Risulta pertanto utile un confronto sulle metodologie per l'aggiornamento della valutazione e dell’analisi del rischio legionella, e la chiarificazione delle responsabilità dei vari attori chiamati a gestire gli impianti idrici ed aeraulici.

Course Image LUNG CANCER COCKTAIL WITH SCIENCE 3rd Edition
LUNG CANCER COCKTAIL WITH SCIENCE 3rd Edition
Self enrolment
Inizio corso: 20/10/2022
Fine corso: 20/10/2022

OVERVIEW 2022

After two years of joining from your home, we are ready and excited to welcome attendees in person in Milan, Italy! The meeting will provide current and practical information on the treatment of lung cancer, as well as a look at the novel agents and strategies with the potential to shape the future of lung cancer therapy.  This Conference will allow experts and participants to discuss the latest findings, put them into context and really understand how they affect our practice day to day. Participants will gain the opportunity to engage with faculty as they will share their point of view and personal experiences about the clinical challenges and ongoing controversies in lung cancer management. Leading national and international experts will share their knowledge and perspectives on the management of thoracic malignancies, in order to disseminate education and improving the best practice of lung cancer specialists.

LEARNING OBJECTIVES 

The best treatment for Non Small Cell Lung cancer.  Overview of the major area of research

SCIENTIFIC COMMITTEE

Giuseppe Lo Russo

Thoracic Unit, Medical Oncology

Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano IT

Course Image MEETING POST ESMO ITALY 2022
MEETING POST ESMO ITALY 2022
Self enrolment
Inizio corso: 07/10/2022
Fine corso: 07/10/2022

L’Associazione Women for Oncology Italy promuove il Meeting POST ESMO ITALY. L’evento si pone l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulle novità e sugli aggiornamenti emersi a seguito del Congresso ESMO.
La giornata di lavori vedrà relazionare alcuni dei massimi esponenti dell’oncologia nazionale che poi discuteranno insieme agli esperti delle varie tipologie confrontandosi sulle nuove disposizioni mediche volte alla cura della patologia oncologica.

Per visionare il programma, cliccare qui 

Course Image La Psicologia dello Sport al servizio della persona/atleta”
La Psicologia dello Sport al servizio della persona/atleta”
Inizio corso: 27/06/2022
Fine corso: 16/12/2022

Il Corso, promosso dall’ Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell'esercizio e dal CONI Comitato Regionale Abruzzo, si pone l'obiettivo di  sviluppare diversi temi di ricerca legati alla psicologia dello sport, dell’esercizio fisico e della prestazione e le relative ricadute applicative di interesse non solo per psicologi, psicoterapeuti e medici, ma anche per chinesiologi (dottori in scienze motorie), insegnanti di educazione fisica, pedagogisti, sociologi, fisioterapisti, tecnici e allenatori di società sportive, dirigenti e atleti.

Il Corso è riservato per i SOCI AIPS IN REGOLA CON LA QUOTA ASSOCIATIVA 2022.

Course Image Leadership declinata al femminile. La gestione del paziente a livello comunicativo ed emozionale

RAZIONALE
L’obiettivo del Corso è acquisire strumenti e sviluppare strategie che possano permettere ai professionisti sanitari di instaurare un rapporto di fiducia ed empatia con i pazienti oncologici. Il discente sarà in grado di riconoscere le emozioni, le esigenze e gli stati d’animo del paziente, aiutandolo a gestire la preoccupazione derivante dalla malattia, diventando per lui punto di riferimento in una situazione difficile.

Obiettivi

  • Riconoscere le emozionalità critiche dei pazienti oncologici
  • Discutere l'importanza di identificare e mantenere una corretta comunicazione con i pazienti.

Contenuti

  • I principi fondamentali della gestione del paziente a livello comunicativo ed emozionale
  • Migliorare la propria empatia per gestire gli stati d’animo del paziente oncologico
Course Image EXPERT MEETING Update del trattamento del glioblastoma: dalla diagnosi alla terapia

RAZIONALE

Negli ultimi anni la terapia di precisione è diventata  una nuova arma verso numerose patologie
oncologiche.
La possibilità di utilizzare nuovi trattamenti oncologici "di precisione" sia con nuovi farmaci che con nuove
modalità radioterapiche nell'ambito dei tumori cerebrali è il focus di questo webinar.
Verranno discusse le più recenti novità e possibilità di utilizzo di questi trattamenti in ambito neuro-
oncologico in modo da dare al partecipante una ampia conoscenza dell'argomento.

 

Responsabile Scientifico:

Giuseppe Lombardi,Dirigente Medico U.O.C. Oncologia 1, Istituto Oncologico Veneto, IRCCS, Padova Coordinatore Gruppo Neuro-Oncologico Interdipartimentale di Padova

Marta Scorsetti Professore di Diagnostica per Immagini e Radioterapia, Humanitas University, Milano Direttore Scuola di Specializzazione di Radioterapia Oncologica, Humanitas University, Milano Responsabile U.O. di Radioterapia e Radiochirurgia, Humanitas Research Hospital IRCCS, Milano

 

Course Image Uro-oncologia 2022: stato dell’arte dei trattamenti sistemici ed integrati

RAZIONALE SCIENTIFICO

Il trattamento dei principali tumori urologici ha subito in tempi più recenti un’evoluzione importante per l’allargamento di indicazioni di trattamenti già esistenti in linee di terapia per stadi di malattia sempre più precoci e l’offerta di nuovi farmaci.

L’incontro prevede approfondimenti sulle strategie terapeutiche, integrate e multidisciplinari, relativamente alle neoplasie genitourinarie in particolare carcinoma prostatico, carcinoma renale e neoplasie uroteliali, rispetto allo sviluppo delle conoscenze e all’integrazione di nuove terapie che si rendono disponibili.

Si tratterà della capacità di traslare le linee guida ed i risultati degli studi clinici maggiormente innovativi nella pratica quotidiana attraverso la discussione e la condivisione tra pari.

RESPONSABILI SCIENTIFICI

Dr.ssa Vittorina Zagonel Direttore Dipartimento di Oncologia Clinica e Sperimentale,

Direttore U.O.C.  Oncologia Medica 1, IOV-IRCCS, Padova

Dr Marco Maruzzo, UOC Oncologia 1, Istituto Oncologico Veneto IOV - IRCCS, Padova

Course Image QUARTO FOCUS CHRONIC-ON. Le malattie tumorali tra acuzie e cronicità: come cambia la presa in carico dei pazienti oncologici.

RAZIONALE:

 In Italia ogni giorno vengono diagnosticate di tumore 1.000 persone.  Fortunatamente cresce anche la sopravvivenza, che in Italia raggiunge ormai i 5 anni nel 60% dei casi, uno dei valori più alti nei Paesi europei. Tutto questo  sta cambiando il volto dei tumori, considerati sempre più malattie croniche. La presa in carico di questi pazienti  richiedono sempre più risorse che riassestino anche gli squilibri geografici per cui al Centro-nord si registra una diminuzione dei tassi di mortalità superiore a quella delle Regioni meridionali.

Le reti oncologiche si stanno strutturando in molte regioni italiane e offrono una possibilità di assistenza personalizzata e customizzata per i singoli utenti limitando, tra l’altro, gli storici esodi dei malati in genere verso le regioni del centro nord.

La malattia oncologica dipana la sua espressività dalla prevenzione alla palliazione includendo quindi setting assistenziali e procedurali che impegnano sempre di più i soggetti interessati.

Lo spostamento di questi setting verso il settore extraospedaliero impongono nuovi scenari e diverse procedure che garantiscano principalmente qualità nella vita del paziente.

Il focus Chronic on vuole appunto verificare e sottolineare alcune specificità di tutto questo, confrontando le esperienze e le competenze dei professionisti.

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Claudio Maria Maffei

COORDINATORE SCIENTIFICO: Gentili Gilberto

Course Image Bone Target Agents nei pazienti con carcinoma prostatico con metastasi ossee: Esperti a confronto

RAZIONALE

Grazie all’incessante ricerca con relativa introduzione di terapie innovative, come le Target Therapy, e grazie al conseguente prolungamento dei tempi di sopravvivenza del paziente oncologico, nasce oggi l’esigenza di una migliore gestione multidisciplinare dei pazienti affetti da neoplasie quali il tumore prostatico che avendo le ossa come principale sede di metastatizzazione necessita di terapie mirate ed efficaci per la gestione e prevenzione degli eventi scheletrici metastasi-correlati. Le metastasi ossee coinvolgono infatti circa 190.000 di pazienti oncologici in Italia e rappresentano oggi la principale causa di morbilità di questi pazienti. Ogni anno in Italia ci sono circa 36.000 nuove diagnosi di tumore prostatico. Il 15% di questi pazienti svilupperà metastasi ossee. Le conseguenze cliniche delle metastasi ossee, si traducono in eventi scheletrici di varia natura: dalla frattura patologica, alla chirurgia, alla radioterapia sino alla compressione midollare, che, da una parte determinano un peggioramento della qualità della vita del paziente stesso e dall’altra, contribuiscono ad un incremento sostanziale dei costi sanitari, secondari ad ospedalizzazioni e terapie. L’adeguato trattamento di questi pazienti ed una piena aderenza alle linee guida del settore, permette di migliorare sia la qualità della vita che la loro prognosi. Tuttavia in questo setting, la Bone Health, nonostante sia acclarato i il suo ruolo cruciale nell’outcome del paziente, occupa talora un capitolo secondario nell’interesse del clinico, sia per mancanza di evidenze scientifiche aggiornate che per la mancanza di gruppi cooperativi dedicati.

OBBIETTIVI DELL’INCONTRO

permettere la condivisione e l’arricchimento reciproco di esperienze sulle tematiche della terapie disponibili per la salute dell’osso, alla luce anche delle nuove strategie terapeutiche (es: enzalutamide, abiraterone e farmaci radioconiugati nel carcinoma della   prostata), analizzandone l’efficacia e la sicurezza in tale setting e con tali trattamenti;

corretta prevenzione e management della tossicità del trattamento con BTA;

inizio e durata del trattamento stesso.

Responsabile Scientifico:

Prof.ssa Rossana Berardi

Prof. Ordinario di Oncologia, Università Politecnica delle Marche,

Direttore Clinica Oncologica, AOU Ospedali Riuniti di Ancona

Course Image 5° EDIZIONE - TUMORI DEL TRATTO GASTRO-INTESTINALE
5° EDIZIONE - TUMORI DEL TRATTO GASTRO-INTESTINALE
Self enrolment
Inizio corso: 15/12/2021
Fine corso: 15/12/2021

Viste le rapide evoluzioni tecnico-scientifiche nell’ambito dei tumori del tratto gastrointestinale è importante il confronto tra le diverse figure sanitarie coinvolte: oncologo - chirurgo - radioterapista. Inoltre nuove acquisizioni sulla patogenesi delle neoplasie del colon-retto e su quelle del tratto gastroenterico non colo-rettali rendono utile e necessario l’incontro e la discussione tra le figure professionali coinvolte nella gestione dei pazienti.
In queste patologie fondamentale è, appunto, la gestione multidisciplinare dei pazienti che possa soddisfare i bisogni clinici, assistenziali e relazionali legati a tali neoplasie.
Per tale presupposto, è necessario un aggiornamento condiviso con la partecipazione di specialisti con formazione specifica nella diagnosi e cura dei tumori del tratto gastrointestinale. Durante l’evento nello specifico saranno portate e discusse le problematiche dell’oncologo, del chirurgo e degli altri specialisti coinvolti nella gestione di queste patologie.

RESPONSABILE SCIENTIFICO E PRESIDENTE DEL CONGRESSO
Prof.ssa Rossana Berardi
Direttore Clinica Oncologica, Università Politecnica delle Marche, Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti, Ancona

Dr. Renato Bisonni
Direttore UOC di Oncologia Medica Ospedale Civile Murri di Fermo

 

Course Image Aggiornamenti nella gestione del paziente con diagnosi di Melanoma
Aggiornamenti nella gestione del paziente con diagnosi di Melanoma
Self enrolment
Inizio corso: 10/12/2021
Fine corso: 10/12/2021

RAZIONALE

Il Melanoma  è una neoplasia complessa e la gestione delle diverse fasi della malattia richiede un approccio multidisciplinare  ed un costante aggiornamento delle strategie diagnostico-terapeutiche.

Sebbene i protocolli di prevenzione divengono più conosciuti e diffusi tra le popolazioni,  la incidenza del melanoma è persistentemente in incremento. Il  progresso delle terapie rimane pertanto un obiettivo fondamentale  della ricerca. Nell’ultimo decennio in effetti abbiamo avuto un significativo incremento delle conoscenze riguardo la biologia della malattia e  delle opportunità terapeutiche sia chirurgiche, che mediche.  Scopo del Convegno è di costruire un momento di confronto tra le rispettive esperienze, grazie alla presenza dei diversi specialisti coinvolti, al fine di fornire un aggiornamento riguardo le suddette opportunità. 

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Dr. Giovanni Benedetti, Direttore Oncologia Ospedale di Civitanova Marche, Asur Marche AV3

Course Image I. R. ON. M. A. N. 2021 (Innovazioni in Radioterapia ONcologica e Multidisciplinarietà nell’Approccio alle Neoplasie)

PRESENTAZIONE
Il Convegno si pone i seguenti obiettivi:
Focus sullo stato dell’arte delle tecnologie radioterapiche disponibili e sul loro razionale utilizzo nella gestione dei pazienti con malattia primitiva recidivata, nei quali la possibilità di una re-irradiazione rappresenta oggi una sfida quotidiana nella pratica clinica dell’Oncologo Radioterapista. Ad oggi questo approccio è reso possibile dalla disponibilità di tecnologie sempre più avanzate che consentono l’erogazione di trattamenti erogati con intento curativo sempre più mirati e precisi e di conseguenza ,con effetti collaterali estremamente contenuti.
Gestione delle neoplasie del polmone (NSCLC - non-small-cell lung cancer e SCLC- small-cell lung cancer) nell’ambito di un approccio multidisciplinare: confronto tra le varie figure del MDT (multidisciplinare) , alla luce delle recenti evidenze scientifiche e delle esperienze multicentriche e di singoli centri anche nell’ambito delle Tre Venezie.
Fare il punto sull’associazione alla radioterapia dei vari trattamenti ormonali, resi disponibili negli ultimi anni, nei pazienti con neoplasia prostatica. In questa sessione è prevista la presentazione di casi clinici volti a evidenziare le più recenti evidenze scientifiche in materia.
Approfondire il percorso compiuto dai vari centri nella scelta delle apparecchiature con le quali dotare le propria unità di Radioterapia. La sessione, mediante una tavola rotonda che vede la partecipazione anche dei Fisici Sanitari, consente ai diversi centri di confrontare le scelte effettuate, sulla base delle specifiche esigenze cliniche.
Tenendo conto dello spirito di collaborazione e multidisciplinarietà che caratterizza la nostra Associazione, il Convegno vedrà la partecipazione, sia in qualità di relatori che di moderatori, di specialisti di altre discipline quali chirurghi, oncologi medici e fisici sanitari.

RESPONSABILE SCIENTIFICO
Renzo Mazzarotto: UOC Radioterapia, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona

Course Image MARCANGOLO XIII
MARCANGOLO XIII
Self enrolment
Inizio corso: 26/11/2021
Fine corso: 26/11/2021

PRESENTAZIONE
Il Congresso Marcangolo è divenuto ormai un appuntamento annuale di valenza nazionale, itinerante nell’ambito della Regione Marche. Si pone l’obiettivo di fare il punto della situazione a fine anno sulle novità emerse in ambito oncologico nel corso dell’anno. Dato il notevole successo riscosso negli scorsi anni, quest'anno viene proposta la tredicesima edizione. Si tratta di un meeting rivolto a tutti gli operatori sanitari interessati ad approfondire le proprie conoscenze in merito all'approccio terapeutico integrato e alle novità terapeutiche del settore oncologico, specie inerenti le neoplasie per cui ad oggi non esiste sempre una strategia terapeutica univoca o sono disponibili numerose opzioni per cui la scelta della migliore terapia, della strategia e della sequenza rappresentano elementi cruciali.
Il Congresso è rivolto anche ai giovani specialisti che operano nella Regione Marche. Nei giovani, infatti, l’esigenza di aggiornamento è particolarmente sentita.
Da queste premesse è nata già tredici anni fa la volontà di organizzare un incontro annuale di alta qualità con relatori di elevato livello scientifico che sia totalmente gratuito per i partecipanti. Quest’anno opinion leader di rilievo nazionale terranno letture sulle principali tematiche oncologiche, che verranno commentate dagli esperti della regione.
Il Congresso ha ottenuto il patrocinio delle principali società scientifiche del settore oncologico, nonché quello dell'Università Politecnica delle Marche e delle istituzioni sanitarie.


RESPONSABILI SCIENTIFICI
Prof.ssa Rossana Berardi
Direttore Clinica Oncologica UNIVPM – Ospedali Riuniti di Ancona
Dr. Renato Bisonni
Direttore UOC di Oncologia Medica Ospedale Civile Murri di Fermo

Course Image Neoplasie del tratto urogenitale
Neoplasie del tratto urogenitale
Self enrolment
Inizio corso: 24/09/2021
Fine corso: 24/09/2021

PROGRAMMA

RAZIONALE:

Il 24 settembre 2021 si terrà l’ormai tradizionale convegno annuale multidisciplinare sul percorso diagnostico-terapeutico delle neoplasie del tratto genito-urinario, principalmente rivolto ad oncologi, urologi, anatomo-patologi, radiologi, internisti e medici di medicina generale interessati ad approfondire le proprie conoscenze in merito a questo argomento.

Passi avanti sono stati fatti nella diagnostica bio molecolare nel tumore prostatico; in campo istologico nel tumore vescicale e nuovi farmaci Check point inibithors sono stati autorizzati  nel tumore renale

La tendenza, in ambito uro-oncologico  è sempre  più rivolta alla personalizzazione della terapia ed alla efficacia.

All’evento si è voluto dare un taglio pratico, in modo da poter  applicare nella propria esperienza di tutti i giorni  quanto emergerà.

INFORMAZIONI DI ISCRIZIONE:

Il Convegno partecipa al programma ECM con l ’accreditamento di Medico Chirurgo (tutte le discipline), Farmacista, Biologo, Infermiere.
Sono stati attribuiti n. 7.5 crediti formativi. L’iscrizione è gratuita ma obbligatoria per accedere alla piattaforma online.

Course Image MEETING POST ESMO ITALY 2021
MEETING POST ESMO ITALY 2021
Self enrolment
Inizio corso: 08/10/2021
Fine corso: 08/10/2021

L’Associazione Women for Oncoloy Italy promuove il Meeting POST ESMO ITALY.
L’evento si pone l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulle novità e sugli aggiornamenti emersi a seguito del Congresso ESMO. La giornata di lavori vedrà relazionare alcuni dei massimi esponenti dell’oncologia nazionale che poi discuteranno insieme agli esperti delle varie tipologie confrontandosi sulle nuove disposizioni mediche volte alla cura della patologia oncologica. Il Meeting, accreditato ECM, è giunto alla sua quarta edizione riscontrando sempre un ottimo successo per l’esaustività delle tematiche trattate.

Cliccare qui per visionare il programma e maggiori informazioni:

https://www.events-communication.com/event/postesmo2021/

Course Image TARGET THERAPY nel carcinoma baso cellulare localmente avanzato (laBCC): dalle linee guida alla pratica clinica

RAZIONALE SCIENTIFICO
Il Carcinoma Basocellulare è la forma più comune tra i tumori cutanei (80%). La terapia del BCC è prettamente locoregionale e si basa sul trattamento chirurgico affiancato da trattamenti alternativi quali radioterapia, crioterapia, chemioterapia, terapia topica, terapia fotodinamica, elettro-chemioterapia. Tuttavia, in una piccola percentuale di pazienti (meno dell 1%) il BCC può presentarsi con forme localmente avanzate (laBCC) o difficili da trattare che non sono operabili e suscettibili di radioterapia.
In questi casi le linee guida nazionali ed internazionali hanno espresso parere positivo verso l’uso della target therapy.
Il team multidisciplinare è fondamentale per il management dei pazienti con laBCC e assicurare loro il miglior risultato anatomico, funzionale estetico e psicologico. Le figure più frequentemente coinvolte i questo approccio sono: oncologi, dermatologi, chirurghi, radioterapisti, oculisti, otorini e anatomopatologi.

Obiettivi di questo evento sono:
- fornire un aggiornamento sui meccanismi patogenetici coinvolti nell’insorgenza del laBCC e nelle mutazioni del pathway di hedgehog
- indicare il potenziale terapeutico e le applicazioni cliniche della target therapy con inibitori di hedgehog
-evidenziare l’utilità nella pratica clinica di stratificare il laBCC in classi di rischio alla luce delle più recenti linee guida
- consolidare e ampliare il network locale/interregionale che si occupa di carcinoma basocellulare incoraggiando l’approccio multidisciplinare sottolineandone l’importanza e l’essenzialità al fine di offrire e prestare le migliori cure al paziente con laBCC.
- condividere a livello locale e interregionale le esperienze della Clinica Dermatologica degli Ospedali Riuniti di Ancona e del Policlinico Gemelli di Roma nella gestione del paziente con carcinoma basocellulare nella forma localmente avanzata.

Responsabile Scientifico:
Prof.ssa Rossana Berardi
Direttore Clinica Oncologica UNIVPM – Ospedali Riuniti di Ancona

Cliccare qui per visionare il programma:
https://www.events-communication.com/event/labcc/

Course Image XXIII CONGRESSO NAZIONALE AIPS - Corpo-mente in movimento: attività motoria e prestazione nell'arco della vita

Il XXIII Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Psicologia dello Sport e dell’esercizio (AIPS) è, come tradizione, un luogo d’incontro per tutti i professionisti del settore che a vario titolo s’interessano di sport e di esercizio fisico.

Il titolo del Congresso pone al centro dell’attenzione “l’uomo come essere motorio” con riferimento all’intero ciclo di vita, dal contesto educativo-motorio all’ambito prestativo, fino ad abbracciare l’esercizio fisico come peculiare terapia per la salute ed il benessere della persona.

Intervengono anche alcuni relatori stranieri che stanno contribuendo ad arricchire gli orizzonti della psicologia dello sport e dell’esercizio. 

L'evento è stato accreditato ECM per tutte le professioni.

PROGRAMMA

Course Image VIRTUAL MEETING POST ESMO ITALY 2020
VIRTUAL MEETING POST ESMO ITALY 2020
Inizio corso: 16/11/2020
Fine corso: 16/02/2021

L’Associazione Women for Oncoloy Italy promuove l'annuale appuntamento con il Meeting POST ESMO ITALY, che quest'anno è usufruibile anche in modalità FAD.

Il Corso approfondisce novità e aggiornamenti emersi a seguito del Congresso ESMO sulle varie patologie oncologiche. 

Il Corso è GRATUITO.